immagine bg interna

“Transizione energetica e adattamento climatico - il Patto dei Sindaci delle Marche strumento di pianificazione e di governance per il cambiamento” – XII Forum nazionale Quale Energia - 4 dicembre 2019, Roma

Ancona 28 novembre 2019 – Si terra mercoledì 4 dicembre alle ore 14.15 nello Spazio HDRÀ Palazzo Fiano Piazza San Lorenzo in Lucina 4 a Roma il convegno organizzato da Regione Marche e SVIM Agenzia di Sviluppo Regione Marche dal titolo: “Transizione energetica e adattamento climatico il Patto dei Sindaci delle Marche strumento di pianificazione e di governance per il cambiamento”. Il Focus tutto dedicato alle Marche si contestualizza all’interno del XII Forum "QualEnergia?" di Legambiente, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club, in partenariato con Cobat che, quest’anno, propone il tema "Quale Green New Deal? Come rendere la transizione energetica un’opportunità per imprese e cittadini”. Il workshop dedicato alle Marche che si svolgerà nella seconda giornata di lavori sarà moderato da Marco Frittella Giornalista del TG1 e vedrà la partecipazione dell’On. Giancarlo Cancelleri Viceministro Infrastrutture e Trasporti, Gianluca Carrabs Amministratore Unico Svim Agenzia di Sviluppo Regione Marche, Manuela Bora Assessora Energia Regione Marche, Maurizio Mangialardi Presidente ANCI Marche, Pasqualino Piunti Sindaco di San Benedetto del Tronto, Giovanni Addamo Responsabile Sistemi Territoriali Area Regioni Centrali Enea, Sabrina Santelli Assessora all’Attività Produttive Comune di Pergola, Sergio Fabiani Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Filippo Gasperi Sindaco di Gradara, Paolo Calcinaro Sindaco di Fermo e Adriano Maroni AD Menowatt Ge, al termine del convegno saranno premiati i Comuni marchigiani che hanno contribuito attivamente alle politiche di transizione energetica e adattamento ai cambiamenti climatici.

“Dallo scioglimento dei ghiacci alle super nevicate passando per la tropicalizzazione del clima, gli allagamenti a Venezia, le frane che distruggono le infrastrutture - ha dichiarato Gianluca Carrabs AU di SVIM - sono queste, purtroppo ormai, le realtà che viviamo quotidianamente. Il Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia è un validissimo strumento messo a disposizione dell’Unione Europea per contrastare questo drammatico fenomeno dei cambiamenti climatici. SVIM, com’è noto, è il soggetto attuatore per la regione Marche di questa forma di governance che vede il coinvolgimento attivo dei Comuni marchigiani, d’altronde già più volte l’Agenzia di Sviluppo di Regione Marche è stata presa ad esempio come modello virtuoso. A Roma avremo occasione di implementare e sviluppare il nostro Know How e di premiare tutti i comuni che si sono distinti nell’applicazione dei loro Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima”.