immagine bg interna

Operatore SVIM

Operatore SVIM

Venerdì, 28 Febbraio 2020

Avviso di consultazione preliminare di mercato

Avviso di consultazione preliminare di mercato propedeutica all’individuazione di operatori economici con i quali avviare una procedura negoziata senza preventiva pubblicazione di bando di gara per l’affidamento di servizi di traffico dati per interconnessione con la “VPN delle Emergenze” e traffico dati internet per le finalità di utilizzo della CUR – NUE 112 Marche- Umbria.

Scadenza:  ore 13,00 del giorno 16 marzo 2020

RUP:  Gianluca Carrabs

http://www.svim.eu/images/trasparenza/bandi/SVIM_Avviso_consultazione_mercato_Servizio_traffico_dati_traffico_internet

Venerdì, 28 Febbraio 2020

Avviso di consultazione preliminare di mercato

Avviso di consultazione preliminare di mercato propedeutica all’individuazione di operatori economici con i quali avviare una procedura negoziata senza preventiva pubblicazione di bando di gara per l’affidamento di servizi di traffico dati per interconnessione con la “VPN delle Emergenze” e traffico dati internet per le finalità di utilizzo della CUR – NUE 112 Marche-Umbria.

Scadenza:  ore 13,00 del giorno 16 marzo 2020

RUP:  Gianluca Carrabs

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì, 14 Febbraio 2020

Aggiornamento semestrale della Short List di soggetti esterni a supporto della SVIM per attività finanziate con risorse europee, nazionali e regionali

 

 

Si informano gli interessati che l'aggiornamento semestrale per la vigente Short List di soggetti esterni a supporto della Società per attività finanziate con risorse europee, nazionali e regionali è previsto entro il prossimo 09 marzo 2020.

A tal fine saranno accolte le istanze che perverranno entro il  28 febbraio 2020.

Short list vigente, avviso, istanza di candidatura disponibili al link

http://www.svim.eu/bandi-e-avvisi/opportunita-di-lavoro/381-errata-corrice-avviso-pubblico-per-la-formazione-di-una-short-list-di-soggetti-esterni-a-supporto-della-svim-per-attivita-finanziate-con-risorse-europee-nazionali-e-regionali

 

Mercoledì, 12 Febbraio 2020

Aggiornamento semestrale della Short List di soggetti esterni a supporto della SVIM per attività finanziate con risorse europee, nazionali e regionali

 

 

Si informano gli interessati che l'aggiornamento semestrale per la vigente Short List di soggetti esterni a supporto della Società per attività finanziate con risorse europee, nazionali e regionali è previsto entro il prossimo 09 marzo 2020.

A tal fine saranno accolte le istanze che perverranno entro il  28 febbraio 2020.

Short list vigente, avviso, istanza di candidatura disponibili al link

http://www.svim.eu/bandi-e-avvisi/opportunita-di-lavoro/381-errata-corrice-avviso-pubblico-per-la-formazione-di-una-short-list-di-soggetti-esterni-a-supporto-della-svim-per-attivita-finanziate-con-risorse-europee-nazionali-e-regionali

 

Mercoledì, 22 Gennaio 2020

Progetto INVESTINFISH: primo Blue Thematic Lab per le imprese del territorio marchigiano

Progetto INVESTINFISH: primo Blue Thematic Lab per le imprese del territorio marchigiano

Si è tenuto il 10 dicembre 2019 presso la sede della Regione Marche un incontro con aziende dell’Economia Blu e fornitori di Servizi all’Innovazione già beneficiari di iniziative europee a supporto del settore, nel contesto del quale è stato anche realizzato il primo “Laboratorio Blu” previsto dal progetto INVESTINFISH (finanziato dal Programma Italia-Croazia di cui Sviluppo Marche è partner attivo). L’iniziativa   ha riscosso l’interesse dei diversi partecipanti, in particolar modo riguardo al bando di sostegno a progetti pilota di innovazione nel settore pesca ed acquacoltura, di prossima uscita.

 

INVESTINFISH project: first Blue Thematic Lab for SMEs in the Marche Region

A meeting was held on 10 December 2019 at  Marche Region offices with companies of the Blue Economy and suppliers of Innovation Services already beneficiaries of European initiatives in support of the sector. In this context, the first " Blu  Laboratory” was also held as foreseen by the INVESTINFISH project (financed by the Italy-Croatia Program of which Marche Development is an active partner). The initiative has attracted the interest of the various participants, especially with regard to the call for support for pilot projects for innovation in the fishing and aquaculture sector, soon to be released.

Lunedì, 20 Gennaio 2020

È SVIM la “Migliore Agenzia di Sviluppo 2019 in Europa”

Il riconoscimento è stato conseguito nell’ambito del “Premio EURADA” – “EURADA AWARDS”

Carrabs: “Il premio è frutto di competenza, professionalità e impegno di tutta la struttura altamente qualificata”

 

Ancona 17 gennaio 2020 – Si apre in grande il 2020 di SVIM Agenzia di Sviluppo della Regione Marche che è stata nominata la “Migliore Agenzia di Sviluppo 2019 in Europa” nell’ambito del “Premio EURADA” – “EURADA AWARDS”. Il riconoscimento è stato assegnato da Eurada Associazione che raggruppa tutte le Agenzie di Sviluppo Europea e verrà consegnato dalla Commissione Europea, per lo sforzo profuso ed il successo ottenuto nell’utilizzo dello strumento del “Voucher Transazionale all’Innovazione” per le Micro e Piccole Medie Imprese in diversi ambiti: dalla domotica a supporto della longevità attiva, all’Economia Blu, dalle Tecnologie emergenti, alle imprese culturali e creative. Uno strumento, quello del “Voucher Transazionale all’Innovazione” che SVIM utilizza sin dal 2010 nell'ambito di numerosi progetti finanziati dalla CE (Cooperazione Territoriale, 7 Programma Quadro di R&S e Horizon 2020) al fine di promuovere l'innovazione, il riposizionamento, incoraggiare i processi di sviluppo e lo spirito imprenditoriale delle Micro e Piccole Medi e Imprese regionali in diversi settori (AAL per anziani, domotica, domotica eco-smart, S3 regionale, crescita blu). Lo strumento transnazionale di voucher all’innovazione è un processo semplice e rapido, con una forte attenzione alle esigenze delle imprese, che stimola l'innovazione, lo sviluppo e la cooperazione di nuovi prodotti e servizi tra i fornitori di conoscenza e servizi e MPMI in un modo più efficiente ed efficace rispetto ad altri tipi di sistema di finanziamento. Lo strumento, infatti, esonera i beneficiari delle risorse da ogni incombenza dei pagamenti, liquidando le risorse direttamente ai fornitori di beni e servizi. Meno burocrazia, tempi celeri dei pagamenti e minori passaggi tecnici. Grazie al programma Horizon 2020, lo strumento del “Voucher Transazionale all’Innovazione”, è stato insignito del “Label” Europeo come specifico modello a sostegno dello scambio transnazionale di servizi d’innovazione in Europa. “Non potevamo aprire l’anno meglio di così - ha dichiarato l’Amministratore Unico di SVIM Gianluca Carrabs – un riconoscimento che non ci aspettavamo, ma che premia il nostro lavoro. Un premio che mette in risalto quelle che sono le grandi professionalità che operano all’interno della nostra Agenzia. Sono tantissimi i progetti messi in campo nel 2019 e il 2020 ci vedrà impegnati su moltissimi fronti. Questo riconoscimento europeo prova che anche una società in house a capitale pubblico come la SVIM può competere con le grandi multinazionali che fanno progettazione europea, con le quali ci confrontiamo professionalmente tutti i giorni e, nonostante rapporti di forza spesso imparagonabili, con questo premio abbiamo dimostrato che competenza e determinazione possono far raggiungere traguardi di eccellenza assoluta in ambito europeo anche a strutture pubbliche”.

Lunedì, 16 Dicembre 2019

Patto dei Sindaci: SVIM eccellenza italiana

Le Marche coordinate dalla SVIM rappresentano l’eccellenza italiana nell’attuazione del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia

 

 

 

Premiati i 32 Comuni marchigiani che hanno contribuito attivamente alle politiche di transizione energetica e adattamento ai cambiamenti climatici. Viceministro Cancelleri: “Al via da subito una strategia condivisa fra il mio dicastero e SVIM”.  I dati confermati dall’ENEA

Sono stati premiati il 4 dicembre 2019 i 32 i Comuni marchigiani che contribuito attivamente alle politiche di transizione energetica e adattamento ai cambiamenti climatici. L’evento si è tenuto mercoledì 4 dicembre alle ore 14.15 nello Spazio HDRÀ Palazzo Fiano Piazza San Lorenzo in Lucina 4 a Roma all’interno del convegno organizzato da Regione Marche e SVIM Agenzia di Sviluppo Regione Marche dal titolo: “Transizione energetica e adattamento climatico il Patto dei Sindaci delle Marche strumento di pianificazione e di governance per il cambiamento”. Il Focus tutto dedicato alle Marche si è contestualizzato all’interno del XII Forum "QualEnergia?" di Legambiente, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club, in partenariato con Cobat che, quest’anno, propone il tema "Quale Green New Deal? Come rendere la transizione energetica un’opportunità per imprese e cittadini”. Il workshop dedicato alle Marche è stato moderato da Marco Frittella Giornalista del TG1 e ha visto la partecipazione dell’On. Giancarlo Cancelleri Viceministro Infrastrutture e Trasporti, Gianluca Carrabs Amministratore Unico Svim Agenzia di Sviluppo Regione Marche, Manuela Bora Assessora Energia Regione Marche, Maurizio Mangialardi Presidente ANCI Marche, Giovanni Addamo Responsabile Sistemi Territoriali Area Regioni Centrali Enea, Pasqualino Piunti Sindaco di San Benedetto del Tronto, Sabrina Santelli Assessora all’Attività Produttive Comune di Pergola, Sergio Fabiani Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Filippo Gasperi Sindaco di Gradara, Paolo Calcinaro Sindaco di Fermo e Adriano Maroni AD Menowatt Ge.

“Le Marche rappresentano l’eccellenza italiana nell’attuazione del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia e SVIM ha dimostrato che un unico soggetto attuatore regionale che coordina le Amministrazioni Comunali riesce a raggiungere performance altissime”. Queste le parole dell’On. Giancarlo Cancelleri Viceministro Infrastrutture e Trasporti intervenuto al convegno. “Da oggi sia apre anche una nuova collaborazione istituzionale con il mio dicastero per poter implementare al massimo lo sviluppo linee strategiche che possano dare risposte concrete ai territori. La nostra collaborazione potrà partire con una condivisione progettuale per rendere l’isola di Pantelleria 100% rinnovabile”.

“Dai dati nazionali – ha sottolineato Giovanni Addamo Responsabile Sistemi Territoriali Area Regioni Centrali Enea –  emerge in maniera chiara che le Marche rappresentano un’eccellenza nel panorama nazionale grazie all’impegno dalla Regione Marche e SVIM”.

Didascalia: La premiazione dei Sindaci intervenuti a Roma il 4 dicembre

Regione Marche, SVIM e il Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia

 

115 Comuni marchigiani hanno già aderito al Patto, più 38 in preadesione, l’obiettivo di SVIM è arrivare al 100% delle municipalità

 

 

Il cambiamento climatico è la sfida del nostro tempo. I Comuni svolgono un ruolo decisivo nella mitigazione degli effetti conseguenti al cambiamento climatico, soprattutto se si considera che l’80% dei consumi energetici e dell’emissioni di CO2 è associato alle attività urbane. Il Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia è un importante strumento per garantire la transizione energetica e l’adattamento ai cambiamenti climatici. La SVIM, l’Agenzia di Sviluppo della regione Marche, è il soggetto attuatore che accompagna, attraverso il supporto tecnico dei suoi consulenti, i Comuni della regione Marche nell’elaborazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima (Paesc) e lo sviluppo di strumenti operativi che ne facilitano la costruzione ed il monitoraggio, permettendo l'analisi dei piani di azione locali e l’ottimizzazione degli strumenti attuativi delle politiche regionali a supporto degli interventi pianificati sul territorio. L'Unione Europea riconosce ufficialmente SVIM come struttura di coordinamento territoriale, la quale si impegna ad offrire consulenza strategica e sostegno tecnico ai firmatari del Patto.

Didascalia: Gianluca Carrabs Amministratore Unico SVIM e il Viceministro Giancarlo Cancelleri

SVIM incubatore di competenze per i Comuni delle Marche

 

Carrabs: “Realizzeremo un master plan su scala regionale che promuova un nuovo modello di sviluppo economico basato su basse emissioni di carbonio, per poterlo finanziare con un piano trentennale direttamente dalla Banca Europea per gli Investimenti”

 “A Roma – ha dichiarato l’AU di SVIM Gianluca Carrabs – sono stati premiati i 32 Comuni marchigiani (Altidona, Ancona, Appignano, Ascoli Piceno, Campofilone, Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Fabriano, Fano, Fermo, Grottazzolina, Jesi, Macerata, Maiolati Spontini, Mergo, Monte Giberto, Montecarotto, Monteroberto, Offida, Pesaro, Poggio San Marcello, Pollenza, Rosora, San Benedetto del Tronto, San Paolo di Jesi, San Severino Marche, Santa Maria Nuova, Senigallia, Serra San Quirico, Staffolo e Urbino), che hanno aderito ai progetti  EMPOWERING finanziato dal programma Horizon2020 e LIFE SEC ADAPT, coordinati da SVIM. Questi due progetti, con un valore economico totale di 4.710.788 di euro, sono stati intercettati grazie alla competente progettazione SVIM ed hanno generato le risorse finanziare necessarie all’accrescimento del know how all’interno della pubblica amministrazione anche e soprattutto attraverso la formazione del personale. Grazie al percorso triennale di assistenza tecnica di SVIM, con i progetti EMPOWERING e LIFE SEC ADAPT, si è garantito che 32 Comuni marchigiani potessero rinnovare e integrare il proprio PAES-Piano d’Azione per l’energia sostenibile e il clima, formando più di 300 fra tecnici e funzionari di livello locale e regionale, con capacità e competenze specifiche, 78 piani d’azione per l’energia sostenibile, l’aumento del 45% delle adesioni dei comuni marchigiani al Patto dei Sindaci, 6 strategie energetiche regionali di decarbonizzazione e 6 modelli di strumenti innovati di finanziamento, 3 piani d’azione per le energie sostenibili congiunti. Ad oggi sono ben 115 i Comuni che hanno aderito al Patto dei Sindaci cui se ne aggiungeranno a brevissimo altri 38. L’impegno per il futuro è coinvolgere tutti i Comuni delle Marche, raggiungendo l’unanimità delle adesioni al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, così da creare un master plan su scala regionale, che promuova un nuovo modello di sviluppo economico basato su basse emissioni di carbonio, per poterlo finanziare con un piano trentennale, direttamente dalla Banca Europea per gli Investimenti”.

Didascalia: Giovanni Addamo Responsabile ENEA, Gianluca Carrabs Amministratore Unico SVIM e Maurizio Mangialardi Presidente ANCI Marche

Giovedì, 28 Novembre 2019

“Transizione energetica e adattamento climatico - il Patto dei Sindaci delle Marche strumento di pianificazione e di governance per il cambiamento” – XII Forum nazionale Quale Energia - 4 dicembre 2019, Roma

Ancona 28 novembre 2019 – Si terra mercoledì 4 dicembre alle ore 14.15 nello Spazio HDRÀ Palazzo Fiano Piazza San Lorenzo in Lucina 4 a Roma il convegno organizzato da Regione Marche e SVIM Agenzia di Sviluppo Regione Marche dal titolo: “Transizione energetica e adattamento climatico il Patto dei Sindaci delle Marche strumento di pianificazione e di governance per il cambiamento”. Il Focus tutto dedicato alle Marche si contestualizza all’interno del XII Forum "QualEnergia?" di Legambiente, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club, in partenariato con Cobat che, quest’anno, propone il tema "Quale Green New Deal? Come rendere la transizione energetica un’opportunità per imprese e cittadini”. Il workshop dedicato alle Marche che si svolgerà nella seconda giornata di lavori sarà moderato da Marco Frittella Giornalista del TG1 e vedrà la partecipazione dell’On. Giancarlo Cancelleri Viceministro Infrastrutture e Trasporti, Gianluca Carrabs Amministratore Unico Svim Agenzia di Sviluppo Regione Marche, Manuela Bora Assessora Energia Regione Marche, Maurizio Mangialardi Presidente ANCI Marche, Pasqualino Piunti Sindaco di San Benedetto del Tronto, Giovanni Addamo Responsabile Sistemi Territoriali Area Regioni Centrali Enea, Sabrina Santelli Assessora all’Attività Produttive Comune di Pergola, Sergio Fabiani Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Filippo Gasperi Sindaco di Gradara, Paolo Calcinaro Sindaco di Fermo e Adriano Maroni AD Menowatt Ge, al termine del convegno saranno premiati i Comuni marchigiani che hanno contribuito attivamente alle politiche di transizione energetica e adattamento ai cambiamenti climatici.

“Dallo scioglimento dei ghiacci alle super nevicate passando per la tropicalizzazione del clima, gli allagamenti a Venezia, le frane che distruggono le infrastrutture - ha dichiarato Gianluca Carrabs AU di SVIM - sono queste, purtroppo ormai, le realtà che viviamo quotidianamente. Il Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia è un validissimo strumento messo a disposizione dell’Unione Europea per contrastare questo drammatico fenomeno dei cambiamenti climatici. SVIM, com’è noto, è il soggetto attuatore per la regione Marche di questa forma di governance che vede il coinvolgimento attivo dei Comuni marchigiani, d’altronde già più volte l’Agenzia di Sviluppo di Regione Marche è stata presa ad esempio come modello virtuoso. A Roma avremo occasione di implementare e sviluppare il nostro Know How e di premiare tutti i comuni che si sono distinti nell’applicazione dei loro Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima”.

Mercoledì, 09 Ottobre 2019

L’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica dell’ENEA e l’Agenzia di Sviluppo della Regione Marche SVIM firmano l’accordo

Opinion Leader” nell’ambito della Campagna Nazionale Italia in Classe A

Oggi, mercoledì 9 ottobre 2019 a Roma, il Direttore del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA Ilaria Bertini e l’Amministratore Unico di SVIM Marche Gianluca Carrabs hanno firmano l’accordo che li vedrà collaborare per tutto il 2020 sui temi dell’efficienza energetica e la sicurezza sismica.

Nel 2018 Italia in Classe A ha raccontato la Regione Marche nella quarta tappa, ad Ascoli Piceno, del Road Show dell’Efficienza Energetica. Tra i temi portanti dell’appuntamento gli strumenti, gli incentivi e i finanziamenti a disposizione della PA per migliorare il livello di efficienza delle proprie strutture, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei di efficienza energetica.

Tra i partner di quella giornata SVIM Marche, che oggi sottoscrive per Italia in Classe A l’accordo dedicato agli Opinion Leader, azione della terza annualità della Campagna Nazionale promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e attuata da ENEA in applicazione del D. Lgs. 102/2014 art. 13.

Un impegno rinnovato che vede l’Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica dell’ENEA e la Società di Sviluppo Marche alleate per promuovere, sensibilizzare e rafforzare le tematiche legate all’efficienza energetica e alla sicurezza sismica.

“In accordo con il Mise, abbiamo scelto questa azione per consolidare i risultati raggiunti negli anni precedenti e per sperimentare nuovi strumenti di comunicazione in grado di conseguire il raggiungimento di una parte sempre più ampia della popolazione. Le informazioni veicolate sono tese a fornire strumenti utili per consentire a ciascuno di farsi parte attiva nel processo che accompagna e facilita la transizione energetica verso la sostenibilità economica, ambientale e sociale” dichiara Ilaria Bertini, Direttore del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA.

L’Amministrato Unico di SVIM Agenzia di Sviluppo della Regione Marche – Sviluppo Marche dott. Gianluca Carrabs ha sottolineato “Questo accordo è uno strumento strategico che consente di implementare e rafforzare il modello di formazione e assistenza tecnica che forniamo ai Comuni essendo, come SVIM, soggetto attuatore per la Regione Marche del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia. Oggi nella nostra regione 100 comuni marchigiani sono parte attiva di politiche volte al risparmio energetico, produzioni di energie rinnovabili e riduzione delle emissioni clima alteranti”.

Hanno partecipato alla mattinata il Capo Divisione Sistemi Integrati di Sviluppo Territoriale dell’ENEA Mauro Marani, il Responsabile dell’Area Centro della stessa Divisione Giovanni Addamo e per Italia in Classe A la Responsabile scientifica della Campagna Maura Liberatori.

Per approfondire:

Tra le finalità degli impegni 2019/2010 della Campagna Italia in Classe A, il consolidamento dei risultati raggiunti negli anni precedenti e la sperimentazione di strumenti di comunicazione che, nel rispetto della completezza, trasparenza, correttezza delle informazioni divulgate, affrontino in chiave innovativa il raggiungimento della più larga parte della popolazione, con messaggi che esaltino la consapevolezza del ruolo che ciascuno può interpretare, inducendo ad un protagonismo attivo e informato, che accompagni e faciliti la transizione energetica verso la sostenibilità economica ambientale e sociale.

Un ruolo importante è quello degli Opinion Leader, definiti e individuati sulla base di parametri certi e verificabili. Istituzioni, associazioni, imprese e soggetti -non attivi nella filiera energetica- autorevoli nel loro settore di attività. Autorevolezza misurata sulla base del numero di clienti, associati, utenti e sulla reputazione per l’attenzione ai temi della sicurezza, dell’ambiente della sostenibilità sociale. La scelta di questa linea di attività e l’invito agli Opinion Leader così individuati, è scaturita per rafforzare le azioni di promozione e informazione svolte da ENEA e ampliare la platea dei quattro segmenti di popolazione (under 24, over 65, popolazione attiva e popolazione vulnerabile in condizione di povertà energetica) destinatari dei messaggi. Siamo certi che i messaggi da loro veicolati saranno accolti con apertura e fiducia da chi dagli stessi ricevono servizi affidabili.

Pagina 1 di 12

Cerca Progetti