immagine bg interna

TAKE IT SLOW

Sottotitolo: Adriatic Heritage for Tomorrow
Durata: 01/06/2020 - 31/12/2022
Programma di finanziamento: INTERREG ITALIA-CROAZIA
Budget: 3.764.695,71 EUR
Contributo UE richiesto: 85% by the European Regional Development Fund
Aspetti di interesse:

Turismo Italia e Croazia - micro destinazioni turistiche - gastronomia 

 
Ruolo Regione Marche: -
Contatti Regionali: -
Ruolo Svim: Partner di progetto
Contatti Svim: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Descrizione:

“Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow” (TAKE IT SLOW) è un progetto strategico nel settore del turismo in Italia e Croazia che mira a gestire e promuovere la Regione Adriatica come destinazione turistica transfrontaliera verde, intelligente, sostenibile, accessibile e slow.

Il Mare Adriatico è circondato da numerose piccole comunità nelle isole, nelle zone rurali costiere ed interne il cui stile di vita è rimasto autentico, in armonia con l'ambiente e basato su conoscenze ed abilità tradizionali. Pertanto, il progetto, grazie ad un partenariato transfrontaliero nel settore privato, pubblico e scientifico e il sostegno congiunto verso l’eccellenza e l'innovazione nella catena del valore del turismo, basato sul concetto di specializzazione intelligente, si propone di sviluppare un modello di facile applicabilità, per la gestione delle micro destinazioni turistiche, incoraggiandole a gestire al meglio l’impatto dell'industria del turismo sulla comunità e allo stesso tempo a proteggere e promuovere il ricco patrimonio naturale e culturale.

Il fil rouge è la gastronomia, presente in tutte le nicchie del turismo e strumento ideale per la rappresentazione del patrimonio naturale e culturale tangibile e immateriale. La dieta mediterranea infatti enfatizza i valori di ospitalità, vicinanza, dialogo interculturale e creatività, e uno stile di vita guidato dal rispetto della diversità. Svolge un ruolo fondamentale negli spazi culturali, nei festival e nelle celebrazioni, riunendo persone di tutte le età, condizioni e classi sociali. Comprende l'artigianato e la produzione di recipienti tradizionali per il trasporto, la conservazione e il consumo di alimenti, compresi piatti e bicchieri in ceramica e come tali fanno parte della “Lista rappresentativa dell'UNESCO del patrimonio culturale immateriale dell'umanità”.

Inoltre, 10 imprenditori agricoli tradizionali saranno guidati nel processo di ottenimento di marchi di qualità ecologica / certificazioni bio; i produttori di prodotti tradizionali come vino, olio d'oliva e altri che aprono la strada all'eccellenza nel loro campo, saranno supportati attraverso cluster tematici, attività di networking, di costituzione di partenariati transfrontalieri, azioni di marketing e promozione.

Pertanto, il progetto TAKE IT SLOW mira a promuovere la protezione e la promozione del paesaggio, dell'architettura tradizionale, della gastronomia e dello stile di vita slow, attraverso la creazione di prodotti del turismo sostenibile e lento, con la collaborazione di industrie creative, arte e tecnologie ICT e a sviluppare strumenti per rispondere tempestivamente alle richieste del mercato turistico.

Lead Partner: Dubrovnik Neretva Region
Partners di progetto: Public Institution RERA SD for Coordination and Development of Split-Dalmatia County;
Public Institution Development Agency of Šibenik-Knin County; University of Zadar; Region of Istria; PromoTurismoFVG; Veneto Region; Sviluppo Marche Srl - SVIM Srl Regional Development Agency; Molise Region; Apulian Public Theatre - Regional Consortium for arts and culture
Partners Assimilati: Emilia-Romagna Region; Abruzzo Region
Partner Associato: Puglia Region

Cerca Progetti