immagine bg interna

Risultati della ricerca per: crowdfunding

Il “varo circolare” del Pelikan Le Marche per avviare la campagna di crowdfunding civico "Mare Circolare"

Si è tenuto lunedì 27 settembre 2021 alle ore 17.00 presso Marina Dorica al Porto di Ancona il varo di nuova unità di classe Pelikan. La cerimonia ha visto la partecipazione di numerosi esponenti del mondo della portualità anconetana e nazionale e la presenza delle istituzioni politico –amministrative, militari e religiose.

Un varo particolare poiché definito “Circolare”. La motivazione? Perché questa imbarcazione avrà il suo primo impiego operativo all’interno del progetto europeo Blue Crowdfunding, con l’iniziativa proposta da Garbage Group “Mare Circolare”.  Una campagna di raccolta fondi civica, che si sviluppa con il sostegno di Regione Marche e Svim oggi Svem unica nel suo genere, che chiama a raccolta la sensibilità collettiva in un progetto concreto, innovativo, e di sensibilizzazione che mira ad intervenire con azioni di bonifica e pulizia dei mari in quelle zone di fasce costiere che presentino particolari peculiarità ambientali o che siano in prossimità di centri urbani marchigiani di interesse turistico rilevante (Fano, Senigallia, l’area del Conero e Civitanova Marche), al fine di rimuovere gli elementi inquinanti, la plastica in primis, favorendo così la salubrità marina, funzionale alla salvaguardia della filiera ittica e della catena alimentare.

Il battello ecologico prodotto dalla sinergia fra il cantiere anconetano C.P.N. leader nella costruzione di yacht e barche da lavoro e la società di servizi antinquinamento Garbage Group specializzata nel settore dei servizi ecologici portuali dell’antinquinamento marino negli specchi acquei chiusi va ad aggiungersi alle 3 imbarcazioni oggi operanti nei porti di Ancona, Bangkok e Phuket.

Erano presenti sul palco insieme al CEO di Garbage Group Paolo Baldoni: Michele Polenta assessore all’ambiente del Comune di Ancona, Gian Mario Raggetti Presidente di Marina Dorica, Guido Vettorel dell’ADSP del Mare Adriatico Centrale, Chiara Biondi consigliere regionale, Gianmauro Melis AU di Svim oggi Svem, Gian Marco Luna Direttore CNR – IRBIM, Francesco Regoli, direttore del Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente dell’Univpm, Mons. Angelo Spina e lo Chef stellato Moreno Cedroni testimonial della campagna pubblicitaria del progetto “Mare Circolare” insieme a Giobbe Covatta collegato da remoto e, infine, i rappresentanti di Legambiente, 2hands e Komaros Sub Ancona.

“Ogni varo di una nuova imbarcazione porta con sé migliorie ed innovazioni – ha dichiarato Paolo Baldoni CEO di Garbage Group – e questa unità non fa eccezione. La prima, che si evince già dal nome Pelikan “Le Marche”, è nel suo impiego operativo, legato a un progetto europeo, un civic crowdfunding che ci permetterà di portare il contributo del nostro “Sistema Pelikan” in aree marchigiane in cui non operiamo. Al nostro fianco ci saranno, come sempre, gli enti scientifici e di ricerca che monitoreranno e studieranno il mare prima e dopo gli interventi e, infine, il mondo dei volontari, vera e propria espressione civica di un ambientalismo attivo e concreto, sia lungo le spiagge che sotto la superficie del mare. Ma le novità non finiscono qui, importanti migliorie sono state applicate a questo nuovo battello ecologico: dai droni che gli permetteranno di perlustrare più velocemente i tratti di mare durante le operazioni, ai ROV (Remotely Operated Vehicle), sottomarini a comando remoto che ci aiuteranno a lavorare sul fondale con i rifiuti sommersi. A questo aggiungiamo le sonde che saranno utilissime per monitorare lo stato di salute delle acque e comunicarle, via satellite, presso gli enti e centri di ricerca di settore”.

Rivivi il momento del Varo nella DIRETTA Facebook sulla pagina Mare Circolare:

https://fb.watch/8qRWzTYWYX/

Pubblicato in Notizie

Nel panel del progetto Costaenergy per parlare di crowdfunding civico per il mare.

Il giorno 30 settembre 2021 la dott.ssa Valentina Bozzi dell’agenzia di sviluppo Svim -oggi Svem- ha preso parte alla tavola rotonda della conferenza Locale “COASTENERGY: ai confini dell’energia blu!” organizzata dall’Università di Camerino nell’ambito dell’omonimo progetto Interreg Italia-Croazia Coastenergy per presentare il progetto Interreg Med BLUECROWDFUNDING. In tale occasione, alla presenza di numerosi esponenti del mondo scientifico, istituzionale ed economico, si è parlato di sistemi innovativi di produzione di energia in ambito costiero dal punto di vista tecnico e scientifico, ma anche delle diverse azioni e connessioni con altri progetti per lo sviluppo e la promozione di energie rinnovabili e azioni di sostenibilità rivolte alla blue economy.

L’evento si è svolto nell’ambito della settimana sulla blue economy promossa da Tipicità in Blu nella location della Mole Vanvitelliana ad Ancona. Hanno preso parte all’evento le più importanti realtà della Regione Marche che lavorano in settori correlati alla Blue Economy come la ristorazione, la nautica, la pesca, lo sport, il turismo e la cultura: con larga partecipazione on line e off line.

Tale occasione è stato un’importante momento di visibilità per Bluecrowdfunding e in particolare per presentare la buona prassi implementata dalla Regione Marche attraverso il lancio della campagna di crowdfunding civico “Mare Circolare” oltre che per condividere alcune considerazioni metodologiche sull’utilizzo dello strumento di crowdfunding da parte della Amministrazione Regionale.

Rivedi la diretta qui: https://fb.watch/8xbuiLhi1L/

Pubblicato in Notizie

La presentazione a Fano del progetto di crowdfunding civico, il primo nel suo genere il Italia

“Partecipa a Blue Crowdfunding, aiutaci a pulire il mare. Il mare uno è!”: con questo appello rivolto dai testimonial Giobbe Covatta e Moreno Cedroni, parte la raccolta di fondi Blue Crowdfunding ‘Mare Circolare’ (www.marecircolare.it) e la campagna di comunicazione per liberare il mare dalla plastica, tutelare la fauna ittica e la filiera alimentare.

“Una campagna di raccolta fondi civica, unica nel suo genere, che invita la sensibilità collettiva in un progetto concreto, innovativo e di sensibilizzazione di cui la Regione va particolarmente fiera” ha detto il vicepresidente Mirco Carloni alla presentazione di lancio che si è tenuta questa mattina a Fano, davanti al mare. “Sono orgoglioso di questo progetto che ci pone a pieno titolo in una dimensione di immagine e visibilità internazionale e che può essere di esempio su come intervenire effettivamente per lasciare i nostri mari meglio di come li abbiamo trovati”.

L’iniziativa pilota Mare Circolare è stata selezionata con procedura pubblica nell’ambito del progetto BLUE CROWDFUNDING, finanziato alla Regione Marche – con assistenza tecnica di SVIM – ora SVEM, dal Programma di Cooperazione Territoriale Europea “Interreg Mediterraneo 2014-2020”. Da oggi e per i prossimi 60 giorni, si potrà sostenere Mare Circolare attraverso donazioni in denaro e contribuire alle azioni di bonifica e pulizia dei mari in quelle zone e fasce costiere a ridosso di centri urbani marchigiani di interesse turistico. L’obiettivo è rimuovere gli elementi inquinanti, la plastica in primis, favorendo la salubrità marina, funzionale alla salvaguardia della filiera ittica e della catena alimentare. 

Mare Circolare è promosso dalla Garbage Group, realtà marchigiana innovativa che da oltre 60 anni si prende cura e protegge l’ambiente marino e vede la partecipazione di partner scientifici come il CNR – IRBIM di Ancona e l’Università Politecnica delle Marche. Al loro fianco il mondo dell’associazionismo, ambientale, quello della scuola e dell’educazione ambientale. Le aree di intervento dell’iniziativa saranno: Fano, Senigallia, Riviera del Conero e Civitanova Marche.

“Sperimenteremo da oggi una nuova formula di finanziamento alternativo dal basso, il civic crowdfunding – ha aggiunto il vicepresidente Carloni – con il fine ultimo di sviluppare un’attività i cui benefici ricadano sull’intera comunità. L’ambizione del progetto è quella di integrare l’utilizzo dei fondi pubblici per l’innovazione con la metodologia della raccolta fondi – crowdfunding – per finanziare, testare e convalidare prodotti e servizi innovativi nell’ambito della Crescita Blu, in particolare dell’Economia Ittica – Pesca ed Acquacoltura. Il tema proposto, la plastica in mare legata alla filiera alimentare, interroga ognuno di noi ed è una priorità legata alla tutela ambientale, all’educazione, alla salubrità e qualità dei nostri prodotti ittici, fino all’offerta turistica regionale che punta sulle eccellenze enogastronomiche”.

“Ad oggi – ha sottolineato Gianmauro Melis, Amministratore Unico di SVIM – sono già numerose le attività espletate da SVIM che hanno coinvolto sul territorio i diversi stakeholder pubblici e privati di riferimento nel settore Economia Ittica in modalità concertata e formativa per individuare le potenzialità di utilizzo del crowdfunding e le sinergie con forme di finanziamento pubblico europeo. E’ proprio questa capacità di SVIM- ora SVEM, di interagire con le Istituzione Europee e con i partner che da anni collaborano in progetti di valore comunitario, ad aver permesso l’arrivo di questo progetto nelle Marche e quindi la messa a terra di una sperimentazione innovativa come quella della campagna di crowdfunding civico – raccolta fondi a beneficio della sostenibilità ambientale e della pulizia del nostro mare”.

Video della diretta qui: https://youtu.be/2muD6CxG–o

Pubblicato in Notizie

Il prossimo 7 ottobre a partire dalle ore 10 si svolgerà l’INTERNATIONAL SEMINAR ON  CIVIC CROWDFUNDING AND MATCH FUNDING, nel proseguimento delle attività del progetto Blue Crowdfunding, in virtù del percorso intrapreso per l’analisi delle potenzialità dello strumento finanziario del crowdfunding e crowdfunding civico con i principali stakeholders regionali e nazionali coinvolti.

Ricordiamo che il seminario, previsto dalle attività di progetto e che si svolgerà in lingua inglese alla presenza di tutto il partenariato di progetto, ha  l’obiettivo di presentare una raccolta di buone prassi -raccolte dai partner istituzionali di progetto- sull’utilizzo del crowdfunding civico e quindi sull’integrazione di questo all’interno delle istituzioni pubbliche. Un gruppo di esperti avrà il compito poi di evidenziare potenzialità, tecnicismi e criticità delle varie pratiche.

Trovate tutti i dettagli all’interno dell’allegato con il link >>  per l’iscrizione, sulla base del quale vi sarà poi inviato a ridosso della data, il link per la connessione.

Fiduciosi di incontrare la vostra attenzione, siamo a disposizione per fornirvi ulteriori chiarimenti e in attesa di un cortese feedback.

Per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Pubblicato in Notizie

Nell’ambito del Progetto Interreg Med “BLUECROWDFUNDING” acronimo per “Capacity building of blue economy stakeholders to effectively use of crowdfunding” di cui la Regione Marche è partner con la PF Economia Ittica, la SVIM Sviluppo Marche S.r.l. che gestisce le attività di assistenza tecnica, indice un avviso pubblico per l’individuazione di progetti civici da finanziare mediante raccolta fondi dal basso su tematiche legate alla Blue Economy, in linea con gli obiettivi del progetto.

Il bando, rivolto a operatori economici, imprese no profit, fondazioni ed altre tipologie di enti meglio esplicitati nei documenti sotto riportati, è finalizzato a raccogliere idee progettuali a sfondo civico, da realizzarsi sul territorio della Regione Marche, e legate agli ambiti della Pesca e Acquacoltura e settori connessi (ad es. le tematiche dell’ecologia e della sostenibilità della catena alimentare, l’itti turismo etc.).

Tra le proposte che arriveranno e che saranno sottoposte a selezione, verrà scelto un solo progetto che diverrà oggetto di una campagna di crowdfunding civico supportata dalla Regione Marche, che metterà a disposizione una piattaforma specializzata in attività di Crowdfunding per la raccolta dei finanziamenti-donazioni e che contribuirà alla diffusione sul territorio dela raccolta attraverso una campagna di comunicazione mirata.

Le idee progettuali dovranno prevedere un budget di raccolta che va da un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 40.000,00. Le stesse, dovranno richiamare finalità di tipo civico riguardante gli ambiti della Pesca e Acquacoltura e relativi settori connessi.Saranno considerate in via prioritaria le proposte destinate a:

  • promuovere comportamenti e attività rivolti alla tutela di un bene o di un interesse comune nell’ambito della comunità marchigiana (all’interno della Regione Marche) che riguardi le tematiche eleggibili di cui sopra;
  • sensibilizzare la comunità del territorio regionale rispetto alle tematiche eleggibili sopra indicate;
  • creare interventi innovativi a beneficio di interessi civici riguardanti le comunità marchigiane sulle tematiche oggetto dell’intervento indicate sopra.

 Per partecipare al presente avviso, vi invitiamo a prendere visione della documentazione ufficiale scaricabile a latere della pagina.

Sarà possibile presentare domanda entro le ore 13 del 12 Luglio 2021

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Per avere maggiori informazioni sulle attività di progetto vi invitiamo a consultare i seguenti link:

>> Link al sito di progetto 

>> Link alla pagina di progetto Regione Marche

>> Link alla pagina news di Svim

 

Pubblicato in Notizie

Nell’ambito del Progetto Interreg Med “BLUECROWDFUNDING” acronimo per “Capacity building of blue economy stakeholders to effectively use of crowdfunding” di cui la Regione Marche è partner con la PF Economia Ittica, la SVIM Sviluppo Marche S.r.l. che gestisce le attività di assistenza tecnica, indice un avviso pubblico per l’individuazione di progetti civici da finanziare mediante raccolta fondi dal basso su tematiche legate alla Blue Economy, in linea con gli obiettivi del progetto.

Il bando, rivolto a operatori economici, imprese no profit, fondazioni ed altre tipologie di enti meglio esplicitati nei documenti sotto riportati, è finalizzato a raccogliere idee progettuali a sfondo civico, da realizzarsi sul territorio della Regione Marche, e legate agli ambiti della Pesca e Acquacoltura e settori connessi (ad es. le tematiche dell’ecologia e della sostenibilità della catena alimentare, l’itti turismo etc.).

Tra le proposte che arriveranno e che saranno sottoposte a selezione, verrà scelto un solo progetto che diverrà oggetto di una campagna di crowdfunding civico supportata dalla Regione Marche, che metterà a disposizione una piattaforma specializzata in attività di Crowdfunding per la raccolta dei finanziamenti-donazioni e che contribuirà alla diffusione sul territorio dela raccolta attraverso una campagna di comunicazione mirata.

Le idee progettuali dovranno prevedere un budget di raccolta che va da un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 40.000,00. Le stesse, dovranno richiamare finalità di tipo civico riguardante gli ambiti della Pesca e Acquacoltura e relativi settori connessi.Saranno considerate in via prioritaria le proposte destinate a:

  • promuovere comportamenti e attività rivolti alla tutela di un bene o di un interesse comune nell’ambito della comunità marchigiana (all’interno della Regione Marche) che riguardi le tematiche eleggibili di cui sopra;
  • sensibilizzare la comunità del territorio regionale rispetto alle tematiche eleggibili sopra indicate;
  • creare interventi innovativi a beneficio di interessi civici riguardanti le comunità marchigiane sulle tematiche oggetto dell’intervento indicate sopra.

 Per partecipare al presente avviso, vi invitiamo a prendere visione della documentazione ufficiale scaricabile a latere della pagina.

Sarà possibile presentare domanda entro le ore 13 del 12 Luglio 2021

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Per avere maggiori informazioni sulle attività di progetto vi invitiamo a consultare i seguenti link:

>> Link al sito di progetto 

>> Link alla pagina di progetto Regione Marche

>> Link alla pagina news di Svim

 

Nell’ambito del Progetto Interreg Med “BLUECROWDFUNDING” acronimo per “Capacity building of blue economy stakeholders to effectively use of crowdfunding” di cui la Regione Marche è partner con la PF Economia Ittica, la SVIM Sviluppo Marche S.r.l. che gestisce le attività di assistenza tecnica, indice un avviso pubblico per l’individuazione di progetti civici da finanziare mediante raccolta fondi dal basso su tematiche legate alla Blue Economy, in linea con gli obiettivi del progetto.

Il bando, rivolto a operatori economici, imprese no profit, fondazioni ed altre tipologie di enti meglio esplicitati nei documenti sotto riportati, è finalizzato a raccogliere idee progettuali a sfondo civico, da realizzarsi sul territorio della Regione Marche, e legate agli ambiti della Pesca e Acquacoltura e settori connessi (ad es. le tematiche dell’ecologia e della sostenibilità della catena alimentare, l’itti turismo etc.).

Tra le proposte che arriveranno e che saranno sottoposte a selezione, verrà scelto un solo progetto che diverrà oggetto di una campagna di crowdfunding civico supportata dalla Regione Marche, che metterà a disposizione una piattaforma specializzata in attività di Crowdfunding per la raccolta dei finanziamenti-donazioni e che contribuirà alla diffusione sul territorio dela raccolta attraverso una campagna di comunicazione mirata.

Le idee progettuali dovranno prevedere un budget di raccolta che va da un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 40.000,00. Le stesse, dovranno richiamare finalità di tipo civico riguardante gli ambiti della Pesca e Acquacoltura e relativi settori connessi.Saranno considerate in via prioritaria le proposte destinate a:

  • promuovere comportamenti e attività rivolti alla tutela di un bene o di un interesse comune nell’ambito della comunità marchigiana (all’interno della Regione Marche) che riguardi le tematiche eleggibili di cui sopra;
  • sensibilizzare la comunità del territorio regionale rispetto alle tematiche eleggibili sopra indicate;
  • creare interventi innovativi a beneficio di interessi civici riguardanti le comunità marchigiane sulle tematiche oggetto dell’intervento indicate sopra.

 Per partecipare al presente avviso, vi invitiamo a prendere visione della documentazione ufficiale scaricabile a latere della pagina.

Sarà possibile presentare domanda entro le ore 13 del 12 Luglio 2021

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Per avere maggiori informazioni sulle attività di progetto vi invitiamo a consultare i seguenti link:

>> Link al sito di progetto 

>> Link alla pagina di progetto Regione Marche

>> Link alla pagina news di Svim

 

Pubblicato in Notizie

Venerdì 16 aprile si è svolto in modalità on line e in ottica di governance collaborativa, il workshop interno sull'utilizzo del crowdfunding -quello civico in particolare- da parte di una pubblica amministrazione e sue strategie di sviluppo regionale. Il workshop si colloca nell'ambito del progetto Bluecrowdfunding, di cui la Regione Marche è partner e coinvolta sul tema del crowdfunding civico applicato ai settori della blue economy, in particolare Pesca e Acquacoltura, con il lancio di una campagna di raccolta fondi nei prossimi mesi.

Il workshop, organizzato da Svim Sviluppo Marche cui è affidata l'assistenza tecnica del progetto, costituisce una tappa del progetto ed è servito per discutere l'utilizzo e le opportunità del crowdfunding come strumento finanziario parallelamente alle altre risorse pubbliche e a condividere esperienze europee di crowdfunding e matchfunding da capitalizzare nella Nuova Programmazione; esso inoltre ha dato avvio alle successive fasi preparatorie alla stesura di un position paper transnazionale sul crowdfunding civico insieme ai fondi SIE.

Il workshop si è svolto alla presenza del personale Svim coinvolto nel progetto, di un esperto di crowdfunding, dei dirigenti regionali degli uffici Economia Ittica e Politiche Comunitarie e relativi funzionari di riferimento, con la partecipazione anche dei responsabili delle Autorità di Gestione del Fesr e Fse e con la preziosa presenza della referente delle relazioni pubbliche dell'European Crowdfunding Network di Bruxelles, anch’esso partner di progetto. ECN è un’associazione professionale che ha l’obiettivo di innovare, rappresentare, promuovere e proteggere l’industria europea del crowdfunding, quale elemento chiave per un più facile accesso a fonti di finanziamento per imprese e assistere anche gli enti pubblici nello sviluppo di iniziative di crowdfunding civico.

L'incontro mirava a stimolare la discussione sulle opportunità e sui meccanismi del crowdfunding come strumento finanziario; preparare la bozza del "Transnational position paper sulla complementarità del crowdfunding civico con i fondi ESI" e accompagnare verso una messa a terra a livello operativo degli strumenti di crowdfunding civico in vista del prossimo periodo di programmazione.

Francesca Passeri, responsabile affari pubblici di ECN, ha introdotto il ruolo della sua organizzazione in merito allo sviluppo del crowdfunding civico all'interno della PA e al match funding, sottolineando il diverso ruolo e coinvolgimento di una pubblica amministrazione nell'utilizzo e implementazione del crowdfunding a seconda se in funzione di sponsor, manager, curatore o facilitatore. Inoltre, ha illustrato alcuni passaggi tecnici significativi riportati nello studio: Crowdfunding and ESF opportunities: Future Perspectives for Managing Authority”, pubblicato nel luglio 2020 e commissionato dalla Banca Europea degli Investimenti, mettendo in luce i diversi tipi di match-funding (First-in, Bridging, Top-Up, 1: 1) e presentando alcuni casi di successo di match funding e utilizzo del crowdfunding da parte di alcune autorità pubbliche italiane ed europee.

Sono quindi seguiti gli interventi dei referenti della Regione Marche che hanno tutti evidenziato la necessità di approfondimento del tema data l'interessante opportunità che esso costituisce e la possibilità che presenta ad essere recepito all'interno delle misure della politica regionale europea, accanto e/o in combinazione agli altri strumenti finanziari.

Pubblicato in Notizie

Verso la prima raccolta fondi civica della Regione Marche nei settori della Blue Economy

Nell’ambito delle iniziative legate al progetto Bluecrowdfunding, il prossimo 27 gennaio dalle 11.00 alle 12.20 ca (in modalità telematica) si terrà l’ultimo workshop operativo del processo partecipativo iniziato alcuni mesi fa che porterà, nei prossimi mesi, alla pubblicazione del bando per la prima campagna di crowdfundig civico della Regione Marche, nei settori Pesca, Acquacoltura e collegati.

Durante il workshop verrà brevemente presentato il progetto Bluecrowdfunding con un focus sulla campagna di raccolta che sarà implementata i prossimi mesi e verranno dati degli spunti operativi -da parte di un consulente esperto di crowdfunding- legati a casi di successo, analizzando in particolare campagne civiche in settori “blu” nell’area Med.

Se siete interessati a proporre iniziative a supporto di un bisogno collettivo riscontrato nei settori sopra citati vi invitiamo a contattarci attraverso l’indirizzo di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al fine di prendere parte al workshop.

 

Pubblicato in Notizie

La newsletter di Blue Crowdfunding è uscita!

Qui troverai le ultime notizie ed eventi relativi al nostro Progetto. >>

blue-crowdfunding.interreg-med.eu

Una grande opportunità per conoscere progetti di #crowdfunding che vogliono migliorare la qualità della vita delle persone e la sopravvivenza del Mar Mediterraneo. 

Ricordiamo che la Regione Marche è partner in questo progetto e Svim cura l’assistenza tecnica al progetto!

Per info potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Notizie
Pagina 1 di 2

Cerca Progetti